Come analizzare la concorrenza PRIMA di avviare la propria azienda

analizzare la concorrenzaNella mia esperienza di consulenza, mi sono trovato spesso a confrontarmi con ragazzi e ragazze armati di tanta volontà e spesso preparati anche sul prodotto o servizio da vendere. Tutto perfetto, se non fosse per l’assenza l’analisi della concorrenza

Arrivare pronti, con il business plan in ordine e un piano di marketing redatto bene però può non bastare a gestire nel tempo con successo la propria attività. Il motivo è banale, quando viene fatto notare, ma spesso sottovalutato. Non si analizzano i concorrenti già presenti e operativi nel settore dove stiamo lavorando o vogliamo entrare.

Troppo il focus su quello che si vuole fare, sul locale da arredare, sul marketing da pianificare… mentre nel frattempo la concorrenza gestisce in maniera più o meno efficace il proprio parco clienti, tenendolo fedele e soddisfatto.

Esempi pratici

Cosa fare per non trovarsi schiacciati da chi ha più esperienza e più tempo speso per farsi conoscere e apprezzare?

Hai mai visto “Cucine da Incubo”? Non quello italiano (in cui si fa più spettacolo, che altro), ma quello originale con protagonista Gordon Ramsey? Se lo hai fatto, ti sarai accorto che lo Chef scozzese nel momento in cui inizia a riorganizzare il ristorante gira nelle strade vicine per vedere che tipo di attività simili ci sono in zona. In questa maniera valuta con cognizione di causa il tipo di cucina che il locale che sta curando potrà offrire, senza dover soffrire i locali vicini.

Farsi un giro dell’isolato, del quartiere o dell’intero comune (se di piccole dimensioni) dove aprirai il tuo esercizio commerciale può aprirti gli occhi e farti scoprire situazioni che non avevi neanche considerato.

Acquista i prodotti o usa i servizi che offrono, fai attenzione al comportamento di chi è addetto alle vendite e cerca per quanto possibile di parlare con amici, parenti e conoscenti che frequentano questi posti. Appuntati tutto così che la customer experience possa essere studiata a dovere per evidenziare i punti di forza e di debolezza.

Cerca sui social network e sui portali le opinioni dei clienti. Facebook e Google offrono servizi di recensione gratuiti sempre più utilizzati. Verifica la presenza di portali tematici come TripAdvisor per i ristoranti e gli hotel, studia ogni commento e segna tutto quello che ti appare importante nel bene e nel male.

La concorrenza online

Se quanto sopra vale per l’offline, per l’online l’analisi della concorrenza diventa fondamentale. Verifica che il settore dove vuoi lavorare non sia già saturo e in mano ai professionisti del “meno caro per tutti”. Nell’e-commerce alcuni settori sono ormai presidiati da grandissimi portali o dai marketplace come Amazon ed eBay, per non citare Zalando, Yoox e altre grandissime aziende settoriali.

In questo caso trovare feedback e commenti sui servizi offerti è ancora più facile e ciò rende immediatamente disponibili le reazioni e i comportamenti dei tuoi potenziali competitors.

Aggiungo inoltre una mia considerazione personale non del tutto in tema, ma che approfondirò prossimamente. Se non hai qualcosa di davvero unico da offrire, tale da creare una categoria a parte per esso e quindi una nicchia di clienti entusiasti e in grado di pompare la tua attività con un soddisfattissimo passaparola, meglio lasciar subito perdere, prima che i costi di gestione e di marketing ti schiaccino.

“Se non lo fai, non lo vendere” è il futuro primo comandamento del commercio elettronico in proprio. Anche noi con Portierecalcio.it ci stiamo avviando in questa direzione.

Conclusioni

Voglio per questo scoraggiarti? Assolutamente no. Il mio scopo con questo post è quello di farti ragionare su qualcosa di cui fino a qualche momento fa non eri a conoscenza o avevi valutato in maniera superficiale.

Come nel calcio, giocare una partita, scendendo in campo senza conoscere i tuoi avversari e il loro modo di giocare, può solo portarti a una rovinosa sconfitta. Documentati, informati e studia. Questa è la strada da seguire.

Noi siamo sempre pronti ad aiutarti. Contattaci e scopri cosa possiamo fare per te e per la tua impresa.

The following two tabs change content below.

Gaspare Ressa

Statte, Taranto, Italy a Ressa Servizi
Quarantanni e oltre dal punto di vista anagrafico. Molti meno dal punto di vista mentale. Il Lego, il Subbuteo, il mare e il Calcio Napoli le passioni più grandi. Il culto del ruolo del portiere una religione pagana. Su Ressa.it condivido le mie idee sul marketing (preferibilmente locale) e sul webmarketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.